INTEGRATORI: Arginina. L’ arginina come integratore!

FacebookOknotizie

L’arginina è sempre un aminoacidi non essenziale e le sue proprietà come integratore alimentare riguardano sopratutto l’aumento endogeno del gh. Ma cosa vuol dire aumento endogeno del gh? Vuol dire che questo aminoacido riesce a far aumentare i livelli di Gh (ormone della crescita) che vengono prodotti dal nostro organismo. In pratica, la normale attività di produzione di questo ormone viene ulteriormente stimolata dall’arginina. L’aumento è rilevante ma non a livelli altissimi. L’aumento di gh genera sicuramente un miglioramento della muscolatura, un miglior assorbimento delle sostanze nutritive e altri “benefici”. tuttavia, essendo comunque una componente esterna al nostro corpo che ne aumenta la produzione, bisogna stare attenti a non abusarne in quanto il nostro organismo potrebbe abituarsi alla sua presenza e quindi dare effetti indesiderati nel momento in cui si smette l’assunzione. Per questo motivo è consigliata la ciclizzazione nell’assunzione di questo aminoacido (così come per tutte le sostanze che alterano il nostro metabolismo e sopratutto quelle che influiscono sugli ormoni), cioè deve essere preso per un determinato periodo e poi bisogna smettere; poi ricominciare e smettere di nuovo.

Importante affinchè l’arginina stimoli la produzione di gh endogeno è assumerlo a glicemia bassa cioè lontano dai pasti (e sopratutto dai carboidrati, comprese le bevande dolci) e di notte, nel momento di massima produzione di gh . Così facendo, non viene prodotta insulina, e viene massimizzata la produzione di gh.
NOTA: Il gh è un ormone prodotto dal nostro organismo ed è appunto chiamato ormone della crescita in quanto esso coinvolge tanti altri ormoni del nostro corpo che servono per lo sviluppo del nostro organismo (muscoli, ghiandole, ossa). Il gh è anche prodotto in maniera chimica e sotto tale forma è un anabolizzante per cui nè è vietata l’assunzione se non per scopi medici. Il gh sintetico provoca gravi malattie e danni al nostro organismo, come tumori e cancro.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>