Home » Dieta
53 Commenti

Tiroidite di Hashimoto: dieta

     

Buongiorno ho 44 anni e soffro di tiroidite di Hashimoto.La diagnosi è stata fatta 6 mesi fà, prendo eutirox 50, e per come dicono altre persone affette di quasta patologia, dovrei dimagrire (almeno all’inizio). Io non sono dimagrita, anzi, sono ingrassata piu che mai. Il mio cibo quotidiano è poco, mangio cosi da sempre, ho i cibi selezionati (ho una ciste nel fegato,operata 10 anni fà e riformata dopo un anno dall’intervento,la cistifelea eliminata nello stesso intervento).
Mangio solo pesce e carne di pollo e tacchino, legumi, poca pasta e pizza una volta alla settimana.
Poco frutta, poca insalata.
Muovimento poco, 20 minuti camminare velocemente (per andare a lavoro).
Ho provato a fare una settimana di ginnastica, tappetto rullante, stepper, stretching..mangiare una volta al giorno mangio a pranzo e dopo 6 ore ancora mi sento o stomaco pieno da scoppiare!)..Addirittura .SONO INGRASSATA!!!com’è possibile??

Proprio la tiroidite di Hashimoto fa ingrassare anche se fai sport, mangi poco????
In piu, le gambe pesantissime ma non solo nella settimana quando ho fatto sport tutti i giorni,tuttora…E poi,il sistema muscolare tutto bloccato,quasi sembra che non riesca muovermi..
La prego, se è possibile darmi qualche consiglio, con la nutrizionista avrò il primo incontro fra 6 mesi..e purtroppo non ho il denaro per andare privatamente. Ringraziamenti…

Risposta:
Salve. Non saprei consigliarle cosa mangiare perchè il suo caso è molto particolare. Invito tuttavia chiunque avesse delle informazioni a lasciare un suo commento per aiutare la nostra lettrice.

@ Se il sito ti è sembrato utile, aiutaci a sostenerlo! Linca www.tuttosullanutrizione.com nel tuo sito e aiuta la comunità! Se hai bisogno di una Dieta Gratis invece, o se vuoi raccontare la tua dieta inviaci una mail a: TuttoSullaNutrizione@yahoo.it

53 Commenti »

  • Anastasia said:

    Buongiorno,
    non ho consigli, ma mi trovo nella Sua stessa situazione, ho 43 anni e l’ipotiroidismo di Hashimoto mi è stato diagnosticato ormai 4 anni fa, prendo l’Eutirox 25 tutti i giorni, nei primi tre mesi sono ingrassata di 10 kg, mi è stato detto di dimagrire e ci sono riuscita in 6 mesi sfiancandomi (mangiavo poco e facevo 1 ora di nuoto e 40 minuti di tapis roulant 4 volte la settimana). Dopo sono riuscita a mantenere più o meno il peso continuando solo con il nuoto, purtroppo negli ultimi 8 mesi gli orari di lavoro mi hanno impedito di proseguire con l’attività fisica e sono ingrassata di nuovo di 4 kg pur non cambiando le abitudini alimentari. Sinceramente non sò cosa fare per tornare al peso di prima, anche perché al momento il lavoro non mi offre spazio per altro se non in orari impossibili e in più soffro di stanchezza cronica da quando mi è stato diagnosticato l’ipotiroidismo.
    Purtroppo sono sempre in cerca di nuove informazioni sul mio problema, ma quello che trovo è spesso contradditorio e incompleto, e pensare che è una patologia molto diffusa!!!

  • xima said:

    Salve,
    ho 53 anni sono alta 1,53 e peso 85 kg.
    Soffro di ipotiroidismo di hashimoto (eutirox da 100 mg tutti i giorni da 6 mesi), di ulcera duodenale che sto curando e dei disturbi tipici della menopausa (da circa 8 mesi). Sono ingrassata di 25 kg nel corso di un anno e la mia rabbia più grande è quella che pur non mangiando eccessivamente vado sempre più aumentando. Da poco mi sono resa conto di reagire male a quasi tutti gli alimenti quali il pane, la pasta, il latte e derivati, la carne, gli insaccati, la verdura, la frutta. Ho pensato, visto il forte gonfiore addominale e intestinale, di cercare su internet una dieta che rispettasse il Ph naturale del corpo introducendo alimenti che non scatenassere risposte acide nello stomaco ma inutilmente. Faccio una vita abbastanza movimentata e non sto ferma una momento anche se è un tormento per la spossastezza e i dolori articolari che si spostano in continuazione in tutto il corpo. Ma c’è una soluzione a tutto ciò?

  • arca said:

    SALVE, HO 41 ANNI E SOFFRO DI TIROIDE DI HASHIMOTO. PRENDO EUTIROX 25…PUR FACENDO LA FAME O SOSTITUITO LA MACCHINA ALLA BICI BEVO 3 LITRI DI ACQUA AL GIORNO MA CON TUTTO CIO NON RIESCO A PERDERE PESO SE NON STO ATTENTA INGRASSO SUBITO,,SONO SUL ORLO DI UNA CRISI DI NERVI AVEVO PENSATO ANCHE DI SOSPENDERE LA CURA CON EUTIROX, X RIUSCIRE A DIMAGRIRE, SONO SEMPRE STANCA, DORMO IN PIEDI QUASI A LAVORO, QUALCUNO PUO DARMI QUALCHE INFORMAZIONE SU QUEST SINTOMI….

  • ale said:

    Hi.

    Nel 2003 sono ingrassata 15 Kg in nove mesi pur lavorando 13 ore al giorno a causa della tiroidite di Hashimoto. Dal 2005 sono in fase di dimagrimento nonostante abbia patito la fame e rinunciato al meglio del cibo per ben 2 anni. Sensi di gonfiore e di pesantezza in tutto il corbo mi hanno accompagnata sino a che ho eliminato ogni tipo di carne dalla mia dieta. Non mangio pesce e uova perche’ non mi piacciono. Mangio insaccati, formaggi e ogni tipo di frutta e di verdura. Due anni fa ho preso per 3 mesi XENOCAL capsule e mi ha aiutato a perdere gli ultimi kg.
    Per lavoro non posso dedicarmi allo sport o altre attivita’ fisiche ma cerco di camminare ….il piu’ possibile.
    Dimenticavo….dal 2003 prendo 100 mg di Eutirox

  • TuttoSullaNutrizione (author) said:

    Ciao. Per questi problemi specifici, faresti meglio a sentire il tuo medico curante che può anche consigliarti sia una dieta sia uno sport per migliorare il metabolismo.

  • ale said:

    Purtroppo vivo all’estero e spesso cambio paese per lavoro.
    Pertanto, l’aiuto ricevuto sino ad ora e’ il dosaggio della tiroxina.
    Vorrei avere piu’ aiuti su come migliorare il metabolismo.
    Grazie

  • simona said:

    buongiorno sono simona ho 35 anni ho un bimbo di 8 anni ne vorrei un’altro ma siccome non arriva ho fatto u n po di esami ed ho il tsh 6.01 i valori di riferimento sono da 0,25 a 5.00 gli anticorpi maggiori di 1000 a fine novembre 2009 ho avuto un corpo luteo emorragico con intervento laparoscopia perdita di 1600 di sangue e quindi una forte anemia e carenza di ferro che però ora i valori sono tutti rientrati nella norma emoglubina compresa tutto anche anemia e ferro a posto però per caso avendo fatto esami per l’allergia ho fatto anche quelli della tiroide, premetto che ho allergia alle graminacee allergia ad alimenti infatti IGE 1000 e i valori di riferimento per adulti sono massimo fino a 200. non capisco se centrano con la tiroide l’allergia e tutto il resto so solo che non ci capisco nulla se potete aiutarmi vi ringrazio in anticipo

  • ROBERTA said:

    ciao a tutte, ho 44 anni e soffro di ipotiroidismo di Hashimoto diagnosticata 9 anni fa, pensavo di essere l’unica ad avere questi problemi nonstante prendo eutirox da 125 gg tutti i giorni, non riesco a perdere peso, le ho provate tutte: dietologi, dietiste adesso ho cominciato un corso in palestra di aerobica, mi sforzo di mangiare anche perche’ a pranzo ho poco tempo, mangio sano il piu’ possibile……e neanche l’ombra di un miglioramento! Ho almeno 10 kg in + e riesco a variare di 2/3 kg massimo nonstante le diete che ho fatto, ho notato una cosa pero’, l’ansia e’ micidiale in questi casi e io ne soffro tantissimo riesco a perdere peso e a sgonfiarmi dopo le vacanze rigorosamente al mare nonstante i pranzi e le cene sostanziose!! Mah se qualcuno ho qualche suggerimento………..

  • rob said:

    ciao, mi spiace vedere che tante persone stanno male anche perchè è un male spesso nn compreso e sottovalutato, ma mi riconsola sapere che nn sono sola. Io ho scoperto di soffrire di tiroidite di hashimaoto quando aspettavo la mia bimba 13 anni fa ho provato a curarmi con eutirox ma con scarsi risultati, mi rivolsi allora ad un omeopata e devo dire che in breve tempo trovai forti miglioramenti perdendo in un anno 14 kg. Purtroppo stress esterni e la mancanza di una cura di mantenimento (pensando di essere guarita l’ho abbandonata anche per la pessima informazione che c’era allora) ha fatto si che il tsh si alzasse nuovamente e da allora sto seguendo una cura naturale che mi aiuta a tenerlo sotto controllo, anche se continua, a causa di situazioni poco piacevoli per me, a fare alti e bassi. Devo dire che di tante diete solo lo scorso anno sono riuscita a perdere 10 kg con una sorta di dieta dissociata, anche se spesso per chi è nella nostra situazione viene sconsigliata: colazione – the e 3 fette biscottate — frutto metà mattina — pranzo – carbodirati o proteine e verdure — frutto metà pomeriggio — cena – proteine o carboidrati e verdure (se a pranzo proteine la sera carboirdati e viceversa). Però prendo anche oligoelementi che aiutano l’ipofisi e aqua eutir fitogemmoligo che aiuta la tiroide (prodotti erboristici). Ad oggi sembra si stia normalizzando ma di certo una cura vera e propria nn esiste ne chimica ne naturale. Molto per me è stato utile anche un percorso personale per capire cosa causava gli sbalzi e spesso erano situazioni che mi facevano sentire senza via d’uscita, nn è detto che sia cosi anche per voi ma magari ci sono piu fattori visto che anche io sono un soggetto allergico. Cmq l’ipotiroidismo porta problemi anche al funzionamento intestinale con conseguente cattivo assorbimento degli alimenti (ecco perchè anche le intolleranze alimentari aumentano), al fegato, alle ossa e ai muscoli. Ho voluto condividere la mia esperienza perchè come a me ha aiutato leggere i vostri post spero faccia altrettanto il mio. Ciao

  • Laura said:

    Ciao ragazze, leggendo i vostri commenti, anche se non positivi riguardo alla disfunzione della tiroide , sopratutto quella di hashimoto che riguarda anche me, ho tirato un sospiro di solievo, è davvero difficile convivere con questa disfunzione e nelle vostre parole mi ci sono rivista anche io. Ragazze il mio consiglio alla fine è quello di non abbattersi anche se porta a stanchezza a sentirsi gonfie fino a scoppiare, insoddisfatti ecc…di vivere senza privarvi di nulla, stare serene sopratutto anche se il tutto porta a comportarsi nella maniera opposta. Sopratutto poi, se è cronica.

  • Miki said:

    Solo una settimana fa ho saputo di essere affetta da ipotiroidismo di Hashimoto. Ho 44 anni e mi sento come una vecchietta di 90…ho avuto anche problemi di schiena e ho iniziato a prendere subito la tiroxina a dosaggio 25, mi sento meglio, ma leggendo che alla lunga si aumenta a dismisura di peso…mi preoccupa tantissimo. Inoltre ho sentito che prendendo le pastiglie si fa “impigrire” la tiroide che non produce poi alla lunga piú nessun ormone…insomma un circolo vizioso.
    Tra l’altro vivo da sola con una bimba di 5 anni e il padre continua a fare il bello e il cattivo tempo, avendo anche intentato una causa dopo l’altra…sono proprio disperata!!!
    Credo che la chiave di tutto sia proprio la possibilità di avere degli spazi per stare tranquille e riposarsi anche mentalmente…ma con i tempi che corrono non è certo facile.

  • Michela said:

    Ciao a tutte, io ho 18 anni e nel marzo di questo mese ho scoperto di avere problemi di ipotiroidismo di hashimoto, purtroppo l’avevo quasi più di 1 anno ma il mio medico sosteneva che noi giovani non abbiamo bisogno di controlli, infatti si è visto, cambiato dottore mi ha fatto fare tutti gli esami del sangue ed è appunto risultato un valore >1000 mi ha subito mandato da un endocrinologa la quale mi ha prescritto eutirox da 50mg ogni giorno più metà il sabato e la domenica. Purtroppo i valori continuano ad essere sempre sballati, cioè il primo mese ritornano normali e ancora dopo un mese si rialzano di nuovo. Durante questi due anni ho dovuto abbandonare atletica perchè il mio corpo non riusciva più a sopportare uno sport cosi duro, e ogni pomeriggio mi facevo una lunga dormita per alzarmi alle 19.30 mangiare e tornare a dormire fino il giorno seguente.. a volte accadeva che dormivo fino il giorno seguente;sono ingrassata di 11 kg da 52kg a ben 63 kg vado pure da una dietologa ma nonostante la dieta rigida e l’attività fisica questi maledetti kg non scendono.

  • Vincenzo said:

    Signora, ascolti me: vada a Firenze al Comune e chieda del sindaco Renzi e là si faccia rottamare. Su con la vita ! Non si abbatta e non si affligga, ma insista con lo sport leggero ed una alimentazione controllata, vedrà che andrà tutto per il meglio.

  • daniela said:

    Ciao a tutti, io sono 15 anni che convivo con la tiroidite hashimoto in ipotiroidismo sub-clinico, (ho 45 anni) e devo dire che non è sempre facile cercare di “tirarsi su” come i medici dicono. Devo però anche dire che con un costante impegno nell’alimentazione e con l’esercizio fisico, i kg si tengono sotto controllo. Secondo la mia esperienza dai 2 ai 4 kg in più rispetto al peso prima del problema, uno se li tiene! ma non è impossibile restare in forma. In tutti questi anni anch io ho dovuto affrontare diete restrittive per non diventare una balena, ma per la mia esperienza vi dico che facendo movimento tutte le settimane e mangiando regolarmente si riesce a non prendere molti kg. D

  • giovanna said:

    Savle a tutte, leggendo le vostre storie mi rendo conto che non sono la sola a vivere questo disagio. Ero incinta del mio primo figlio, circa 18 anni fa, pesavo 48 kg ma durante la gravidanza, pur non mangiando a causa delle nausee, ho preso in tutto 33 kg! appena dopo qualche mese ho incominciato la mia prima dieta con scarso successo , ma 10 kg li avevo persi! poi con gli anni e svariate diete finalmente vado da un endocrinologo , dove ho scoperto di avere la tiroidite di hashimoto, con la dieta e la terapia perdo circa 20 kg e arrivo a 60kg così dopo 6 anni decido di avere un altro bambino. In gravidanza prendo 12 kg che subito dopo riesco a buttarli giu. Per un paio di anni riesco a mantenere il peso ma poi da 4 anni non sto capendo più niente, seguo la dieta, mi hanno aumentato il dosaggio ormonale, ma io continuo a prendere peso e ora sono veramente stanca ! nel frattempo ho provato mille diete ,centri estetici,
    sono andata a Pisa e ora sto proseguendo con la dieta e la terapia della dott.ssa di PIsa ma nulla il mio peso continua a lievitare, mi vergogno di uscire, non lavoro più, e questonon ha favorito per nulla al mio stato!
    Tra le amiche sono sempre la più grassa! beh, se qualcuno ha la bacchetta magica mi faccia sapere!

  • mena said:

    salve sono mena 30 anni due figli di 5 e 3, sono reduce da un ricovero in ospedale (polliclinico di Napoli) per esami inerenti alla tiroide di Hashimoto. L’endocrinologo non mi ha prescritto nessuna pillola anche x’ io non ho la tiroide mal funzionante ma ho gli anticorpi alterati ora si cerca di capire il x’…naturalmenmte tutto sotto mia insistenza, non so se tutti sanno che la tiroide di hashimoto e’ causata da una malattia non so se così definirla ..autoimmune come la celiachia la miastenia ecccc…. quindi bisognerebbe capire la causa e cercare di curarla. Mio padre e’ affetto di miastenia ma questa patologia nn e’ ereditaria. Io sono stata sottoposta ad esami sanguigni, e in fase di ricovero ad una EGDS (gastroscopia), in sedazione con biopsie multiple x’ risuto essere soggetto con debole positività x gli anticorpi antitransglutaminasi. Credo che il mio e anche forse il problema di tutti coloro che soffrono di questa patologia sia l’aumento di peso dovuto anche alla sedentarietà implicata dalla carenza di ferro. Spero ci sia qualcuno che ci possa aiutare a fornirci consigli su come perdere peso. Sono alta 1,55 e peso quasi 60 kg! Vorrei perdere 10 kg.

  • TuttoSullaNutrizione (author) said:

    Salve Mena. Mi spiace per la sua patologia, ma almeno per quanto riguarda la perdita di peso possiamo fare qualcosa. Oltre ad una dieta sana ed equilibrata, la cosa principale che dovrebbe fare è SPORT! Tramite le sport con un pochino di pazienza riuscirà sicuramente a perdere i chili che fisiologicamente sono in eccesso. Qualche esempio di sport:
    - corsa: 40 minuti per tre volte la settimana
    - camminata veloce: simile alla corsa, sempre per 40 minuti tre volte alla settimana
    - aerobica in palestra: come da corso
    - piscina: tre volte la settimana
    Provi a praticare uno sport e vedrà che le tornerà il gusto di mangiare!

  • Emanuela said:

    Care “colleghe”, ho 33 anni, sono alta 1,84 e l’anno scorso mi hanno diagnosticato la tiroide di hashimoto. Pesavo 72 chili, sono arrivata a 90. Prendo l’eutirox 75 ogni giorno (consiglio: mangiate qualcosa prima di prenderlo, è un farmaco molto acido e rischiate una forte acidità). Ora oscillo, vado da 83 a 87/88 chili, a seconda delle situazioni…mi è bastato avere un pò di influenza, e quindi mangiare meno (di solito a tavola non mi limito, mangio quello che mi pare quando mi pare) per perdere 4 o 5 chili nel giro di pochi giorni. Faccio una vita super sedentaria, zero sport e non so cosa sia una dieta. Siete sicure che questo ingrassare dipenda dalla patologia? provate a rilassarvi, a muovervi un pò di più (bici e nuoto fanno miracoli) e a mangiare più verdura possibile. Poca carne rossa e non esagerate con la pasta e con i condimenti. Credo che questo basti per tornare in forma, non voglio illudere nessuno, magari io sono solo fortunata ad avere, nonostante l’ipotiroidismo, un metabolismo veloce… ma non abbattetevi e pensate: meglio essere come sono o meglio essere anoressica??? chiedete al vostro uomo se preferisce sentire la ciccetta o le ossa!!!!

  • Lazialotta73 said:

    Ciao a tutte, io mi sono accorta di avere la tiroide che non funzionava (hashimoto) dopo la mia gravidanza, avevo preso circa 20kg pur non mangiando quasi nulla, non ho mai avuto problemi di stanchezza, ma ero sempre molto depressa avevo la pelle molto ruvida e gli arti inferiori (soprattutto i piedi) sempre ghiacci anche d’estate… Quindi sono andata da un endocrinologo e mi ha dato eutirox 112,5 mg, leggendo in quel periodo i forum piangevo di continuo perche tutte si lamentavano che non riuscivano a dimagrire, io mi sono messa a dieta e ora peso 59kg non riesco a fare sport con costanza per mancanza di tempo, certo non faccio mai delle abbuffate (qualche volta mi ritrovo un kg in più non mangiando chissà che) ma riesco a tenere sotto controllo il mio peso!! Quindi si può!! In bocca a lupo a tutte!!!

  • Silvia said:

    salve a tutte e ma sembra ci sia un po’ di confusione. Mi hanno diagnosticato la tiroidite di hashimoto e tre endocrinologi diversi mi hanno spiegato che non si tratta di ipotiroidismo e che quindi non ho ancora una disfunzione ormonale da curare con l’eutirox che va preso solo in caso di ipotiroidismo o ipertiroidismo. La tiroidite di hashimoto può evolversi in ipotiroidismo. ma tutti e tre gli endocrinologi non mi hanno dato l’eutirox poichè io non ho una produzione errata di ormoni che si ha solo con ipotiroidismo o ipotiroidite. Mi è stato inoltre chiarito che prenderla nel mio caso porterebbe di sicuro ad ingrassare poichè l’eutirox causerebbe una disfunzione ormonale che al momento non ho.

  • marta gherardini said:

    Vi riferisco alcune informazioni che spero potranno esservi utili
    -la risposta immunologica molto probabilmente regredisce eliminando il glutine dalla dieta . Questo non significa cibarsi di prodotti spazzatura quali paste di mais e riso industrializzate ma cambiare radicalmente la propria alimentazione inserendo cereali bilogici e biodinamici ?vitali quali quinoa , riso in chicco , grano saraceno .
    -il ph intestinale deve essere corretto utilizzando verdure ad ogni pasto condite con limone ed olio.Per valutare quali fibre siano al momento irritanti si puo’ effettuare un test Vega
    _contemporaneamente utilizzare preparati fitoterapici attivi e di qualità con effetto antimicotico , probiotici e forti dosi di depurativi epatici nonchè enzimi digestivi
    -limitare il consumo di carne , latticini ed aumentare quello di pesce pescato , alghe come le Kelp ( si trovano sotto forma di integratore alimentare ). enzimi digestivi.
    assicuratevi della qualità di ciò che assumete
    -la vostra tiroide funziona a regime ridotto per salvaguardare il vs corpo che sta dicendovi che lo state nutrendo con ciò che lui non metabolizza

  • Elena Cavaiani said:

    elena said:

    Sono trascorsi parecchi anni da quando ho cominciato ad aumentare di peso. Mi si diceva che sicuramente era dovuto a “stravizi” tipo cioccolato, pasticcini etc. ma non sono mai stata golosa e quindi io sapevo che questo mio mettere su peso era da riferirsi ad altro. Vista la mia età poteva essere dovuto alla menopausa oppure alla tiroide. L’endocrinologo da me consultato non mi ha presa in considerazione e così ho continuato ad ingrassare: da 50 kg a 87kg. Quello che più mi colpiva era che io sono sempre stata una “mangiona” (bei piatti di pasta, patate fritte, non mi negavo nulla!) mentre da quando avevo cominciato ad ingrassare avevo una forte nausea che mi permetteva di mangiare come un “passerotto”. Quando, dopo aver cercato su internet le cause di questo mio problema e pensando di averle trovate nella tiroidite di hashimoto, ho deciso di cambiare medico, il nuovo endocrinologo mi ha subito dato l’Eutirox e mi ha anche dato una dura diagnosi: si tolga dalla testa di riuscire a dimagrire, ha lasciato passare troppo tempo dall’inizio del problema. Tra le altre cose la mia tiroide continuava a lavorare e questa era la ragione per cui l’altro medico non “vedeva” un problema alla tiroide: non mi aveva fatto fare l’esame per gli anticorpi.
    Con l’Eutirox la mia nausea se ne è andata ed ho ripreso a mangiare. Naturalmente sono molto attenta al tipo di cibo che mangio meno alla quantità. Sono diventata vegetariana e, vivendo nei boschi, cerco di camminare a contatto della natura. Tutto qui. Nel giro di un paio d’anni sono arrivata a 75 kg che per la mia età (65 anni) e la mia altezza (1.65) mi dicono essere abbastanza accettabili.
    Quello che più conta è che mi sento di nuovo in forze e radicata. Non mi accontento del risultato e sto cercando di studiare autonomamente la tiroidite di Hashimoto così da riuscire a sortire un ulteriore miglioramento. Mi sto concentrando sul fatto che il medico mi ha dato l’Eutirox ma tiene semplicemente sotto controllo i due noduli e la grandezza della tiroide che purtroppo si sta rimpicciolendo a causa degli anticorpi. Io vorrei poter “intervenire” su questi anticorpi e “scacciarli” da me, poi eliminare anche i due noduli. Forse fatto questo la mia tiroide mi sarà grata e ritornerà a produrre ormoni a sufficienza. Che ne dite? non credo siano solo voli pindalici. Grazie per avermi ascoltata!

  • Maria Gabriella said:

    Finalmente, sono umana.
    Ho appena finito di leggere tutte le vostre testimonianze e mi è sembrato di essere di fronte ad uno specchio. Purtroppo la mia tiroidite di Hashimoto si è presa di me anima e corpo. Stanca, affaticata, nervosa ma inevitabilmente attiva con un corpo quarantaquattrenne di soli 1,57 mt x 90 kg. e tanti, ma dico tanti, problemi di famiglia.
    Il giorno che pronuncio la parola dieta ingrasso già di un kg.
    Eutirox da 50 autogestito, nel senso che altri dosaggi si sono rivelati fastidiosi. Da Pisa sono tornata senza prescrizione di un dosaggio, anche perchè per una tiroidite non è scontato che vada prescritto l’eutirox, ma sono stata lasciata libera di gestirmi visto che senza “dose” la mia stanchezza cronica era disarmante ( al punto di crollare per il sonno già alle ore 19,00 e non riuscire ad accudire i figli)

  • Betty said:

    Mi consola, ma solo un po’, leggere tutte queste testimonianze.
    Ho anche io la Tiroidite di Hashimoto. Ho anche un grosso nodulo in attesa di ago aspirato.
    Secondo me, tutto è iniziato dopo la nascita della mia bambina (3 anni fa), dopo che avevo subito un grosso stress a causa del lavoro.
    Nel giro di 3 anni appunto, sono ingrassata di 13 kg. E piano piano altri problemi hanno fatto capolino:
    problemi del sonno (nel letto,anche da sveglia, ho la sensazione di precipitare);
    mal di schiena;
    stanchezza;
    fiatone;
    tachicardia;
    dimentico le cose;
    il mio udito sta diminuendo.
    Sono molto avvilita perchè non so ancora se mi prescriveranno l’Eutirox. Si aspetta la risposta dell’ago aspirato, per sapere cosa fare della mia tiroide.
    In ogni modo, la cosa che mi disorienta e mi avvilisce, è che, l’endocrinologo, nonostante sappia del nodulo e della tiroidite, dice che i miei sintomi non sono dovuti a quello. E allora a cosa sono dovuti?? Per cosa sto male??
    Eppure, ho letto ovunque su internet che sono dovuti alla Tiroidite di H.
    Ciao a tutte.
    Al diavolo le diete, almeno per ora.

  • Laura said:

    Io ho scoperto la mia tiroidite di Hashimoto nel 2006 e da allora ho finalmente capito perchè, pur detestando cibi grassi e complessi, non abbia mai avuto una forma decente. Non essendo ancora ipotiroidismo da cure (quindi ancora sotto controllo) non prendo farmaci. Ora ho 26 anni e al mio stadio di patologia ho tratto ampio beneficio dalla pillola anticoncezionale. Ero arrivata nel 2007/08 a pesare 49 kg (visti solo da bambina) mangiando come un porcello. Dopo averla smessa per tre anni eccoci ritornati i 10 kg di più. Adesso ho ricominciato da meno di un mese e già mi ha sgonfiato 1.5 kg. Forse il mio è un caso isolato, ma anche il mio medico ha riconosciuto il collegamento. Ah comunque sono quasi vegetariana (solo pesce), non bevo latte e latticini e rarissime uova, lievito con contagocce e solo farina di grano duro.

  • mirka said:

    Ciao a tutte.Mi chiamo Mirka e vengo dalla Polonia. Vivo in Italia da qualche anno.
    La mia tiroide e sindrome di Haschimoto dovevo scoprire da sola. Ho sofferto piu di un anno,avendo continuamente la febbricola 37,3-38. I medici dicevano che la febbre puo causare mille malatie, e nn vi dico quanti esami mi hanno fatto, tranne quello della tiroide. Sono ingrassata 20chili in 10 mesi, gonfiore ovunque!!!!! Non mi riconoscevo nello specchio, il viso deformato dovuto al Haschimoto,dormivo sempre,sempre stanca,ho smesso di lavorare perche nn ero capace,anche piccoli lavori in casa mi sfinivano.I dottori continuavano mandarmi a fare altri mille analisi,ma niente.Cominciavo a pensare che ho una malatia che era ancora sconosciuta. Pero sempre nella mia mente era idea di fare analisi di TSH. Pero nn avevo il corraggio a dire ad un medico cosa sospetto.
    Sono andata nel paese mio e ho fatto sti maledetti analisi di tsh. E boom!!!!!!!
    La dottoressa ha detto che devo immediamtamente andare da un endocrinologo, cosa ho fatto.
    Il mio tsh 75!!!!!!!!la norma 0,5-5,0
    Se come dovevo tornare in italia sono andata privatamente ad un medico italiano.
    Ho pagato 80eu per sentire che ormai divento vera italiana,che ormai quasi tutte soffrono sta malatia.Dopo 3 mesi nn ho visto miglioramenti.Sempre piu grassa,sempre nervosa,sempre stanca…..Ho trovato su internet un endocrin.di fama nazionale che riceveva 30 chilometri dal paese mio.Credendo fortemente che mi potesse aiutare.HO SBAGLIATOOOOO,pagando 150eu!!!!!!!Mi ha detto in 4 minuti:consumare le scarpe!!!!mangiare meno(ancora?)e tutto si risolve,avevo le domande da fare,perche la febbre nn se ne andata,sapete cosa ha fatto? Si e alzato mi ha dato la mano e mi ha salutata!!!!5minuti per 150eu,allora si che ci credo che di fama nazionale, anzi dovrebbe essere di fama internazionale.Passa altro anno,e nn si cambia niente.Mi sorella mi consiglia un endocrinologo in Polonia,una donna,vado immediatamente,con i mie ormai 104kg-1,70cm.Fccio le analisi e schoc:tsh-170
    La dottoressa mi ha detto:ancora un po e lei se andava in coma!!!!!
    Mi ha dato le pillole per sgonfiarmi,mi ha alzato la dose,che mi sono scordata a dire,ho alzato anche da solo nn vedendo i resultati, mi ha dato la dieta da seguire-proteica(dukan),niente sport che soffrivo gia ipertermia-febbre.Che haschimoto e niente altro che i corp icanibali che ci stanno ataccando-”mangiando”
    Dopo un mese avevo il controllo: ero sgonfia,dimagrita 10chili,senza la febbre,per me era un miracolo.E per due visite ho pagato soltando 50eu.
    Noi con haschimoto nn possiamo mangiare la pasta ,il pane ,le patate,tutto cioe ferma l´aqua nel organismo.La carne bianca,niente grasso,niente olio,lenticche,nn le toccate,stesso i faggioli. Sono scesa a 78kg,e devo ancora continuare.
    Forza ragazze, nn vi buttate giu come me nn uscivo da casa,nn volevo che mi vedessero gli amici,nessuno,perche sempre sentivo:mado! cosa ti e successo?????
    Acora devo combattere ,fattelo pure voi.Saluti a tutte.

  • mara said:

    Salve,
    consiglierei a tutte le lettrici di questo forum, il libro di RAUL VERGINI
    ” IPOTIROIDISMO UN EMERGENZA IGNORATA ” ( macro edizioni) dopo la sua visita mi sto curando con la tiroide secca di maiale ( purtroppo in italia non la producono piu’, ma la si puo’ ordinare via internet in Germania).
    In bocca al lupo a tutte.

  • cristina said:

    ciao a tutte spero di esservi di aiuto,io soffro di questa malattia da 24 anni….si oggi ne ho 45..be prima che me la diagnosticassero gonfiavo e ingrassavo a vista di occhio,poi iniziata la cura ho iniziato a dimagrire e sono tornata al mio peso..come?priama cosa sport e qui ci siamo,secondo con hascimoto ci riempiamo di liquidi se mangiamo sopraturro lieviti…ma anchei carboidrati mangiateli il meno possibie,tante proteine e verdura tanto pesce,acqua poca perche proprio x questo tipo di malattia se ne bevete troppa il corpo non ce la fa a smaltirla,terzo le dosi del eutirox devo essere massicce,spesso gli endocrinologi le danno troppo basse e da li un sacco di problemi,provate a parlare anche con loro per aumentare le dosi,il mio endocrinologo e’ ritenuto un luminare prof pinchera di pisa e dice che la tiroidite di hascimoto si combatte con dosi da leoni no da topini…certo che c’e caso e caso certo che dovete sempre ascoltare il vs medico ma chiedete…

  • anna said:

    salve io soffrivo di ipotiroidismo ma le ultime analisi mi danno per ipertiroidismo non ci capisco niente non so cosa fare se tolgo eutirox ho paura di ingrassare ho le ginocchia un po scassate e se ingrasso è un problema! SONO PIù CHE NERVOSA e ho anche una bella gastrite w la vita!!!???

  • lucy said:

    ciao ank’io soffro da 3 anni di tiroidite cronica di haschimoto all’inizio prendevo l’eutirox poi ho cambiato medico e la dott.ssa mi ha sostituito l’eutirox con tirosint adesso sono a dieta e spero di perdere i 15 kili che questa patologia mi ha regalato.

  • franci said:

    ciao ragazze ho 33 anni 50 kg e 1,60 di altezza.. io vi scrivo la mia esperienza..soffro di questo morbo da circa 5 anni ci ho messo circa tre anni x trovare il dosaggio giusto x me ma con 125 di eutirox la mia vita non è cambiata x niente..nemmeno il peso forse 2 kg in più del solito..trattengo un sacco di liquidi sulle gambe oltretutto prendo anche la pillola anticoncezionale.. ho avuto però problemi di alopecia da tiroidite che però periodicamente di risolvono..adesso è un annetto che i capelli li ho tutti!! sono un po preoccupata per una futura gravidanza ci sono stati tanti casi di poliabortività ma ci sono varie forme di pensiero in merito..dico anche che lo sport e la dieta non so nemmeno cosa siano quindi…non per forza bisogna ingrassare!!! (ne riparliamo tra una decina di anni) fatemi sapere!

  • germana said:

    vorrei chiedervi se fra tanti dietologi ne avete uno da segnalare che abbia studiato una dieta per chi sofre di tiroidute di aschimoto, che abbia seriamente studiato questo fenomeno
    e che sappia indirizzarci anche sulle eventuali intolleranze che questa tiroidite scatena.
    ma che succede invece se la si toglie e si continua con una cura appropriata non sarebbe meglio visto che porta anche una marea di disturbi oltre che al peso aumentatao anche disturbi all’umore e alle ossa. potete consigliarmi un serio ma serio endocrinologo che studi solo questa tiroidite di ascimoto in modo serio gvrazie

  • grace384 said:

    Ciao a tutte!..la mia storia è un po’ diversa ma con risvolti piuttosto simili. Ho iniziato a soffrire di ipertiroidismo all’età di 8 anni (ora ne ho 28), sono stata sottoposta ad una cura a base di tapazole che a lungo andare mi ha portato all’ipotiroidismo e di conseguenza all’eutirox.Dopo una serie ifinita di azzeccagarbugli che non facevano altro che sparare dosaggi senza senso ho deciso di gestirmi la cura da me…anche perchè dopo tutti questi anni di sbattimento con la maledetta tiroide mi è capitato di saperne più di alcuni medici.

    Sono passata da dosi di 100mg al gg a 200mg al gg a non prenderla affatto per lunghi periodi e devo dire che sono sempre riuscita a controllare abbastanza bene il mio peso anche se l’unico modo in cui riesco a dimagrire un po’ è non mangiare affatto con l’inconveniente che quando questa dieta drastica cessa tutti i kg persi tornano inevitabilmente. Ora ho smesso l’eutirox da circa un mese e sto accusando non poco gli effetti collaterali dell’ipo..gonfiore addominale pronunciato-spossatezza-aumento di peso-sonnolenza-viso gonfio.Il 19 luglio ho appuntamento con la Dott.ssa Pistoia braccio destro di Pinchera e vediamo un po’….ma so già che probabilmente dovrò combatterci per tutta la vita con questa maledetta tiroide Uffff..

  • Rosy said:

    Ciao a tutte…. Ho un’ipotiroidismo sub clinico…non prendo alcuna terapia ma ho sviluppato gli anticorpi antitiroidei che erano all’epoca,2 anni fa abbastanza fuori i range di normalita’. C’e’ da dire che mi aspettavo che prima o poi,arrivasse questa bella “notizia” in quanto mia mamma a 35 anni si era gia’ operata per il gozzo e io ora ne ho 31. Ho eseguito le analisi per la tiroide per altre ragioni,il dottore me le diede per scrupolo da fare,e ad oggi ho i controlli da fare circa ogni 4,5 mesi tenendo conto che appunto siccome la mia tiroide,o almeno una parte,sembra lavorare hanno preferito non darmi l’eutirox anche se mi hanno gia’ prospettato che dovr’ prenderla in caso di gravidanza. Ora,voglio raccontare la mia esperienza perche’ forse puo’ giovare a qualcuno visto che mia madre si rifiuta di prenderne atto dato che ormai si e’ come rassegnata al suo peso… Allora,nel 2011 sono stata incuriosita da una certa dieta di cui non faro’ il nome perche’ non voglio fare una stupida pubblicita’,che ad ogni modo prevedeva l’utilizzo di alimenti che anche a buon senso si sa che hanno una funzione dietetica… La dieta prevedeva l’uso di proteine alternate a verdure per un certo periodo ,riduzione dei grassi ovviamennte e una drastica riduzione dei carboidrati: niente pasta,ne biscotti,niente farine “bianche”. Oltre a cio’ era previsto l’uso di crusche di avena e di grano,sia per l’assorbimento di una parte dei nutrienti,sia per la stitichezza. Fatto sta che seguendola alla lettera,pur pesando 69 chili per 1,56 di h, persi 7 chili nel giro di 2 mesi scarsi scarsi. Arrivai a 61 ma nn so perche’,la stanchezza morale forse, lasciai perdere lì. Il fatto e’ che sono stata sempre rotondetta,e tutte le diete del mondo,80 g di pasta e cazzate varie non mi hanno mai neanche scalfito. Solo questo tipo di regime mi ha aiutato. Ora,ovviamente,dopo un anno,mangiando di tutto,sono quasi tornata a 68 chili. Pero’ qualche mese fa mi e’ arrivata una illuminazione….. Ho notato che mangiando carbo di farina di grano saraceno,pasta,o la pizza o il pane,il mio coprpo si gonfia e prendo anche 2 chili in una sett. Quindi ho fatto un piccolo esperimento,ho iniziato a mangiare biscotti,crackers e pasta di riso,di mais,o di riso e mais,qualche volta di farro ma raramente, frutta a volonta’,dolci “dietetici” tipo i budini con pochi grassi per capirci,o yogurt,gallette di riso e/o di mais biscotti senza farina di grano etc oltre a tutte le verdure tutti i giorni e alle proteine tutti i giorni,tra cui affettati di prosciutto,tacchino e pollo,tranne gli insaccati, e anche se piu’ tempo,sono scesa 3 chili in un mese e mezzo diciamo. Ilfatto lampante,e’ che seguendo queste semplici accortezze anche il mio tsh in entrambi i casi,nel 2011 con la dieta specifica diciamo,e oggi nel 2012 con una alimentazione rielaborata da me, e’ sceso!!!! La mia tiroide accelera!!Quindi quello che mi sento di dire e’ che ,come mi informai all’epoca,un’alimentazione fondata su proteine,pochi grassi,pochi carbo magari dietetici come la pasta di riso( quella della coop va piu’ che bene) frutta e verdura e fibre, fano miracoli per chi ha problemi alla tiroide. So che e’ una vita sacrificata,ma io cosi riesco a mangiare tutto,mi pappo una bella pizza a settimana(normale!) ,scendo di peso o come minimo lo mantengo,quindi provare per credere!!! non vi buttate giu’,provate per piacere,non fate come la mia mamma che purtroppo ormai la depressione ha contagiato a piu’ non posso. Siete giovani ,e forse si puo’ trovare rimedio. Tentar non nuoce.

  • Rosy said:

    Ho letto ora il commento di Cristina sopra… diciamo le stesse cose. Magari siamo nel giusto e possiamo aiutare qualcuno.

  • Andrea said:

    Voglio ringraziare tutte per aver raccontato la propria esperienza. Sono un ragazzo di 31 anni di Perugia che purtroppo da 4 anni si da da fare per trovare una strada possibile per continuare ad essere una persona normale, e quindi a cercare di camuffare i vari problemini dovuti ad una terapia sostitutiva ancora a mio parere perfettibile. Ho provato a diventare vegetariano ma senza essere troppo rigido e devo dire che dei miglioramenti li ho avuti. Ho fatto il dosaggio della b12 peró e é bassa (100 credo mcg invece di 200 che sarebbe il minimo) . Ora devo reintegrarla, anche secondo il mio dottore. Anche il ferro (sideremia) non era granché. Sono alla ricerca di consigli utili e devo dire me ne avete dati molti. Quindi vi ringrazio e vi auguro buona estate.

  • elena said:

    mammamia che esagerazione io prendo eutirox da una vita sono contenta x gli effetti positivi riscontrati per quanto riguarda kg vi consiglio rivolgetevi a medici bravi e i risultati ci sono dai forza dipende tutto dalla volonta e i traguardi che uno ha io dopo 2 gravidanze sono dimagrata senpre con sagrificio nulla vien x caso eutirox controllla ormone di noi donne nn fa ingrassare anzi……..se una persona vuole dimagrire si metta a dieta come dio comanda e nn mangiando di tutto sagrifio ci vuole……auguri a tuttte smack eli

  • asia said:

    Salve a tutte….sono asia…..ho scoperto da in anno circa di soffrire di ipotiroidismo…dopo 3 anni dalla nascita di mia figlia……avevo una stanchezza enorme….nervosismo a volontá….fame irrazionale…..depressione altalenante….e tanta tanta insofferenza verso tutto e tutti…..cmq…..ora prendo tirosint 100…ma sto lievitando a profusione….da una 40 sono arrovata alla50….faccio tapí roulant….ma nn calo….ma la cosa k mi uccide di piú é l’apatia e il nervosismo….mi sono letteralmente isolata…e mi vergogno pure ad uscire…..k sfiga….tutte a noi donne capitano….nn basta la gravidanza…il ciclo….e le altre cose……xké nn trovano una reale soluzione…..se si potesse mi farei eliminare la tiroide….cmq cercheró questo inverno di darci dentro con la palestra…..auguri a tutte…

  • lella said:

    ciao a tutte anch’io ho tiroidite di hashimoto e ho avuto molti problrmi assumento eutirox nel senso che i sintomi non sono passati.ora sono passata al tirosint, che si assorbe meglio, mi sono un pò sgonfiata ma non riesco a dimagrire, ho capelli molto sottili, poca energia, stitichezza, mucose secche, etcc.. ho letto il libro di rAUL VIRGINI di cui parla mara qualche commento sopra. LO CONSIGLIO.PER MARA: mi interessava fare una visita con questo medico e volevo chiedere a MARA se può darmi suo indirizzo avevo provato a mandare un amil ma non mi ha mai risposto, perchè vorrei passare alla tiroide secca e gli endocrinologi tradizionali non vogliono prescriverla.
    GRAZIE ciao

  • Antonella said:

    Ciao Mara,
    potresti gentilmente indicarmi il sito Internet dove ordinare la tiroide secca di maiale.
    Grazie
    Antonella
    anto.fedele80@gmail.com

  • Betty said:

    E scusate, da tenere lontani dalla dieta:
    cavoli, cavolini ecc…
    soya
    pinoli
    arachidi
    rape
    senape.
    ciao
    scusate ancora

  • miele said:

    per Mara. puoi cortesemente dirmi come si chiama il sito dove acquisti la tiroide secca in Germania. io sono disperata da quando l’hanno tolta in Italia ed eritroxilacea con me non funziona. grazie mille dell’informazione

  • Rita said:

    Salve mi chiamo rita e da un anno e mezzo che soffro di tiroide. Hashimoto Prendo la pillola e prendo la 25 sto male soffro da piu di un anno. Di dolori. Mal di schiena stanchezza nervosismo ho fatto tutti. Gli analisi. Possibili Ma alla fine si torna. Sempre allo stesso punto. E la tiroide e non si puo far nulla lunica cosa che io non sono ingrassata. Anzi. Sono. Dimagrita Peso 49 chili E sono alta. 160 Ma. Pero voglio dire che se non sono ingrassata e perche io. Ho sempre fatta attivita sportiva. Ho sempre mangiato prodotti Tipo soia cereali formaggi capra. Poca pasta. Mais Riso basmatico Gallette. Di mais niente carne. Rossa Insomma tutto limitato niente. Dolci O oppure. Una volta a settimana Quindi. Io anche. Prima di scoprire. Di avere la tiroide ho sempre mangiato. In questo modo Pero non. Vi nascondo. Che. Vivo di paura. Che io possa ingrassare. Il mio dottore. Dice che quello che ho non mi fa ingrassare. Non lo so. Forse mi prende. In giro Perche io sento. Che quasi tutte le persone affette di hashiimoto sono tutte. Ingrassate. Vi. Prego. Datemi una risposta

  • Elena said:

    Ciao a tutti…io ho scoperto d’avere la tiroidite di Hashimoto a 14 anni, da allora prendo una pastiglia da 0.25 ogni giorno…non riesco ad ingrassare e appena mangio di meno, dimagrisco subito…non è facile…e anche se i valori degli esami sono tutti nella norma, mi arrabbio spesso, sono più nervosa…di solito sono una persona molto calma e tranquilla…non so se la tiroidite possa influenzare così tanto il mio umore…vi sembrerà strano, ma non ho accettato molto bene la notizia, quindi non ho mai approfondito l’argomento, ho solo cercato di accettarlo senza informarmi….adesso ho 21 anni…e mi sembra il momento di volerne sapere di più…

  • Inaa said:

    Ho la tiroide che rende stanche,nervose,intolleranti a tutto:mi sento depressa al di là della mia situazione socioeconomica che è a dir poco sgradevole da circa 9 anni.Nella vita ho lottato tantissimo,ma,nel 2008 per un incidente emotivo,ho sentito come un crack dentro di me dopo una lite fuoribonda e da allora non mi sono più ripresa ho cominciato a sentire tanto freddo.Ero sempre più stanca,mi sono isolata,perchè sono ancora senza via di scampo per la situazione che vivo.Penso che la mia tirode voglia farmi morire.Si è alleata contro di me.Sono ingrassata.Non mi ci vedo neanche più,anche perchè sono passati nove anni e naturalmente anche la mia fisionomia sta adeguandosi, all’autunno/inverno della vita.Mi hanno consigliato di assumere il Lugol tutte la mattine a dopo colazione 1-2gtt,(contiene 2,5 grammi di iodio,potassio ioduro grammi 5,acqua depurata 42,5;(dietro prescrizione medica), se non andrà bene, mi hanno consigliato di prendere la tiroide secca che comprerò o in america(sto aspettando di tradurre la grafia dell’altro indirizzo appena me lo avranno tradotto lo metterò in rete) o in svizzera mi hanno dato l’indirizzo di una farmacia, che è Farmacia Merloni credo -CHIASSO SVIZZERA, 0041916901050/fax0041916828935/; ci vuole la ricetta del medico assolutamente(ASL) endocrinologo(Medico,Naturopata alternativo non è contemplato nel protocollo SSN credo) che avrà anche accertato i’Ipotiroidismo,(Tutte le visite esami saranno esenti da tichet o altro,perchè si deve stare sempre sotto controllo,i medici della vostre ASL sono contro i medici alternativi,quindi cercate di dire il meno possibile, (dite sempre di si e andrete daccordo con tutti,ci servono)ho anche l’indirizzo di un’altra farmacia di un altro stato dove la medicina “naturale o altro” non è ostacolata dalle caste/lobby.A presto per l’altro indirizzo ed altri consigli(al di là della mia depressione,che spero si plachi anche con il peso)

  • Inaa said:

    Dimenticavo di aggiungervi anche degli integratori che vanno assunti e sono il T43CONVERSE della FITOItalia cps> 1+1< dopo i pasti principali o durante,e il TIREOFOCE(1+1dopo o durante i pasti principali)
    TIREOFORCE 1 dopo, una goccia(gtt) di Lugol al mattino dopo la colazione.
    A presto con l'altro indirizzo dello stato o nazione e farmacia.

  • Jenny said:

    Buonasera , anch’io vorrei avere indicazioni sul sito per acquistare la Tiroide secca .
    La mia e mail jennytregnaghi@hotmail.com
    Grazie mille Mara

  • seby said:

    vorrei sapere cortesemente come si assume lugol grazie nel senso si deve diluire in acqua e si beve o si lascia sotto la lingua? grazie pure io sono interessata al sito della tiroide secca un saluto a tutto e in bocca al lupo e terribile come i governi vendano la salute alle lobby della farmaceutica .

  • giusi said:

    salve mi chiamo giusy ho 36 anni mi e’ stata diagnosticata l’ipotiroidismo di hashimoto assumo l’eutirox 125 il mio endocrinologo mi ha fatto evitare tutto cio’ che fa parte delle brassicacee come broccolo e facenti parte frutta secca e tutto cio’ che contiene goitrina perche’ inibiscono lo iodio io li mangio una volta ogni tanto pero’ noto il gonfiore in tutto il mio corpo.fate attenzione all’alimentazione.

  • TuttoSullaNutrizione (author) said:

    Cara Giusy, grazie tante per il tuo contributo, sicuramente molto di aiuto per le tante donne affette da questa patologia.

  • nicoletta said:

    diagnosi di tiroidite hascimoto 2 anni e mezzo fa in coincidenza della menopausa. prendo eutirox 125 fortunatamente sei anni prima avevo fatto una dieta e avevo perso 25 kg in 15 mesi… ne ho ripresi 14 e non c’è modo di perderli la stessa dieta sembra acqua fresca vado in piscina 2 volte a settimana, i dolori muscolari e ossei sono diversi e cerco di nasconderli sia ai familiari ed amici ,ero una persona solare,allegra,pronta ad ascoltare tutti,gli amici trovavano in me una persona disponibile,avevo spesso a cena amici e familiari….sono diventata apatica,scontrosa,menefreghista e insofferente verso gli amici alcuni dei quali allontanati volontariamente dalla mia casa,mi piace crogiolarmi nel silenzio e faccio passare le ore ….non mi piace ci deve essere una soluzione sia per il PESO che per l’UMORE………….

  • TuttoSullaNutrizione (author) said:

    La premenopausa può iniziare anche alcuni anni prima della data dell’ultima mestruazione e la tiroidite di hashimoto può essere una condizione favorente di esaurimento ovarico prematuro…l’instabilità ormonale di questa fase della vita soprattutto se un pochino anticipata certamente può costituire un fattore favorente non soltanto dei sintomi della menopausa, ma anche di condizioni ri rischio sul versante osseo e cardiovascolare, dunque vale la pena di approfondire in ambito specialistico

  • Maria said:

    Ciao a tutte! Anch’io soffro da diversi anni di Tiroidite di Hashimoto e assumo Eutirox 75. Infatti il TSH mi e’ tornato nella norma, non sono ingrassata ma sono dimagrita di quasi 5 chili.Appena sveglia al mattino mi sento un po’ il labbro superiore gonfio, e spesso stanchezza.Mangio di tutto ma in modo equilibrato:colazione con latte e cereali integrali, a pranzo e cena alterno pasta o pesce o carne o uova con verdura e frutta (sempre solo 1 piatto, mai primo e secondo insieme).Capisco l’ansia che puo’ creare la diagnosi di Tiroidite di Hashimoto, pero’ il mio modesto consiglio e’ quello di riuscire a non drammatizzare la notizia e di curarsi. Se poi, pian piano riusciremo a debellare l’ipotiroidismo, saremo tutte felici. Lo auguro di cuore a tutte quante noi!

Lascia il tuo Commento!

Aggiungi il tuo commento, o trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Non inserire spam.